la pẩura di cio’che non si conosce..

E’nella natura dell’uômo avere paura di cio’ che non conososciamo, sia esso un estraneo, un luogo,una situazione, un colore della pelle diverso dal nostro .. gli esempi potrebbero esere tantissimi..

Una delle paure di Anh e’ l acqua del bagnetto….con ogni probabilita’ non aveva mai fatto il bagnetto a contatto con l acquqa ma semplicemente lavata con delle spugnette o una pezzuola..non e’ pẻr cattiva volonta’ del personale che accudisce le bimbe sia chiaro ..fanno miracoli con cio’ che hanno a disposizione..semplicemente pẻ scarsita’ di mezzi a disposizione..

il primo bagnetto e’ stato da incubo..pẻr fortuna in hotel non ce’ molta gente visto il periodo pôco vâcanziero…urla e painti che dal secondo piano si son propagati pẻr tutto il quartiere!!! non abbiamo mai sentito piangere cos’ tanto Anh.Thanh era ammutolito, non capiva come quell’elemento tanto affine pẻr lui non potesse piacere alla sorellina…

ieri nouvo tentativo…acqua tiepida nella vasca..schiumetta profumata…paperetta galleggiante e la nostra ẩrma segreta il Grande fratellone Thanh… prima lui in acqua..e poi piano piano Anh..prima il piedino che tocca l acqua…Thanh che la schizza un po e fa il pagliaccetto pẻr  lei…poi piano piano con gli occhi che rimangono sbarrati e qualche lacrimuccia..poi il fratellone le prende la manina e le dice  fai cosi  e le fa fare cif cìa nell acqua..di li eø tutta in discesa…finiamo col bagno semi allagato due paperotti in vasca piu o meno lavati  e una piccola pẩu un po superata…

DSCN7117

 

la pẩura di cio’che non si conosce..ultima modifica: 2014-03-02T03:40:13+01:00da zannibus
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento